La storia

Pietragrande nasce da un’intuizione pura.
In un lunedì di Pasquetta nei primi anni ’60, i fratelli Aversa, passando per la vecchia strada provinciale per Copanello, notarono questo splendido tratto di mare particolarmente affollato nonostante fosse del tutto privo di qualsiasi struttura ricettiva.
Fu così che Andrea Aversa ebbe l’idea di far sorgere, in quel luogo incantato, un lido.

Nel 1965 si costruì la prima baracca sulla spiaggia destinata ad ampliarsi e trasformarsi, anche a seguito delle frequenti mareggiate che, oltre ad erodere progressivamente la superficie sabbiosa, alle volte, hanno avuto una forza talmente distruttiva da rendere necessaria una completa ricostruzione.

Nel tempo, oltre all’attività principale, dello stabilimento balneare, il complesso turistico si è fatto conoscere per l’attività di ristorazione e per il divertimento serale.

Lo storico locale, nel corso degli anni ha ospitato grandi eventi, stars di livello internazionale, tra cui Raffaella Carrà, Sandy Show, Dalidà, Roki Roberts, Patty Pravo, Fabrizio De Andrè, Gino Paoli, Mia Martini, Loredana Bertè e, per un’intera stagione, Toto Cotugno, con il suo gruppo di allora i “Toto e Tati” fu ospite fisso nelle notti di Pietragrande. Ci furono gli anni degli importanti personaggi di Radio Dj, come Gerry Scotty, Linus, Albertino, Mila, Kay Rush, Fiorello, ospite per ben due volte, poi i Dirotta su Cuba, Marina Rey, Angelo Branduardi, i Gemelli Diversi e tanti altri ancora.

Negli anni della discomusic, Pietragrande ha segnato la storia.

Non v’è chi non ricordi le mitiche Inaugurazioni, le Feste in bianco e, alla fine della stagione, l’Addio all’estate con i tradizionali falò sulla spiaggia.

Ci sono stati i tempi del “Caligula” e, successivamente, della “Scogliera di Pietragrande”, il “Babylon”, “Privilege” e quest’anno si ritorna ai fasti del “Caligula”, con la promessa di altre notti speciali che contribuiranno a mantenere Pietragrande dentro il cuore del popolo della notte.

E la storia continua…